Stampa

SUPERFOOD CRACKERS CAROTE E MANDORLE | Vegan & Senza Glutine

Crackers vegan, senza glutine, senza olio e senza farina ai semi, carote e mandorle al profumo di origano! Ricetta facile, buonissima e veloce per uno spuntino od un aperitivo! Da provare assolutamente. Non ne potrete più fare a meno!
Portata Aperitivo | Merenda | Snack | Pane
Cucina Vegan | Gluten Free | Senza olio | Senza Farina
Porzioni 4
Chef Beauty Food Blog

Ingredienti

  • 100 g carote arancio pulite e grattugiate
  • 60 g farina di mandorle o farina di noci meglio se autoprodotta
  • 90 g mix di semi io ho utilizzato 50g semi di lino e 40g semi di girasole
  • 50 g Tahin oppure 30g olio di oliva o sesamo i calcoli sono fatti in proporzione alla percentuale di grassi degli ingredienti
  • 2-3 cucchiaini 10-15g Tamari o Shoyu (se non intolleranti al glutine)*
  • origano essiccato q.b. io ne ho utilizzato un cucchiaio molto abbondante
  • 1/2 spicchio di aglio privato dell’anima
  • pepe q.b.
  • Acqua solo se necessaria

*Sostituire il tamari o shoyu con 2-3 g di gomasio o sale alle erbe

    Istruzioni

    • Preriscaldare il forno a 130°C
    • Ritagliare un foglio di carta forno con le misure della vostra teglia
    • Lavare e grattugiare la/le carota/e.
    • Versare le carote, la farina di mandorle, i semi, la tahin, il tamari, il pepe, l’origano e l’aglio schiacciato in una ciotola e mescolare con un cucchiaio o una spatola.
    • Inizialmente l’impasto tenderà a NON amalgamarsi. Continuate a mescolare e a schiacciare l’impasto sui bordi della ciotola e dopo qualche minuto otterrete un composto compatto e appiccicoso. Se dopo 4-5 minuti non si sarà compattato e non avrà formato una palla morbida, aggiungere un cucchiaio di acqua e continuare a lavorare il composto. In ogni caso NON utilizzare più di tre cucchiai di acqua perché non necessari. A volte dipende dalla quantità di acqua contenuta nelle carote stesse.
    • Quando l’impasto sarà compatto e appiccicoso, posarlo sul foglio di carta forno preparato in precedenza, coprire con un secondo foglio di carta forno e stendere con un matterello.
    • Stendere finché l’impasto avrà lo spessore di 2mm.
    • Con una rotella per pizza o per pasta tagliare delle strisce in verticale e altre in orizzontale creando dei rettangoli oppure dei quadrati in modo da dare la forma preferita ai vostri crackers.(Potete omettere questo passaggio e spezzare grossolanamente l’impasto una volta cotto e raffreddato creando i vostri cracker "rustici").
    • Posizionare la carta forno con l’impasto sulla teglia da forno ed infornare per 35 minuti.
    • Controllare spesso.(Vedi nota)**
    • Lasciare raffreddare prima di servire.
    • Si conservano 4-5 giorni in contenitori chiusi ermeticamente e lontano da fonti di calore.
    • Gustare con salse salate, con insalatone o creme e vellutate, come spuntino o come merenda. Perfetti per un aperitivo sano, alternativo e gustoso se accompagnati con una delle ricette che posterò presto e che vedete nelle immagini.

    Note

    **I bordi potrebbero scurirsi anche dopo pochi minuti e potreste dover eliminare qualche estremità a fine cottura.Dipende dalla qualità del forno e dall’uniformità dell’impasto. Continuate comunque la cottura per almeno 30 minuti.Non essendo un prodotto lievitato potete estrarre la teglia e contattare il grado di cottura. Ricordatevi che una volta raffreddato il composto sarà notevolmente più friabile.
    Una ricetta molto simile a questa ma senza farina di mandorle potete trovarla qui: SUPERFOOD CRACKERS all CAROTE viola E QUINOA (farina)